NUOVI ARRIVI

 


Poesie nel Borgo tra Globalismo e Medioevo

Categoria: Poesia

9,26 IVA inclusa

«Poesie nel Borgo» è una raccolta di ventidue Poesie scritte dall’avv. Giuseppe Palma e dedicate al suo paese di origine, Ostuni, dove l’autore ha vissuto per circa un quarto di secolo, conosciuta in tutto il mondo come “Città Bianca” o “Dama Bianca”. Nel tempo della globalizzazione selvaggia che uccide l’animo degli uomini e i diritti sociali costati al genere umano indicibili sofferenze, la strada per salvare l’Umanità – scrive Palma nell’Introduzione - è quella di percorrere un sentiero che conduca verso una nuova forma di “Umanesimo”, quel “piccolo mondo antico” evocato da Antonio Fogazzaro. Ed è proprio in tale contesto sociale che si inserisce questa raccolta poetica di Palma, tant’è che il sottotitolo (“tra Globalismo e Medioevo”) mette in risalto il significato di quasi tutte le composizioni poetiche qui raccolte, quindi la bellezza dell’eredità antica (“Medioevo”) e il burrone verso cui l’Umanità si sta dirigendo (“Globalismo”). La Prefazione è a cura del prof. Lorenzo Cirasino, poeta ostunese e sindaco della “Città Bianca” dal 1994 al 2002. Oltre a definire il libretto un “Manifesto poetico”, Cirasino riassume il significato dei Versi di Palma qui raccolti evidenziando «il messaggio di fedeltà alla propria terra e alla sua storia, così come alla vita e all’esperienza di chi l’ha abitata prima di noi, viste e sentite non come memoria regressiva ma come custode di valori identitari utili per non farsi travolgere dal fiume del conformismo ed orientarsi nell’orizzonte difficile della modernità […]». Il libretto è disponibile sia in e-book che in formato cartaceo.

 

-15%


Tramonto Rosso- L'Africa che ho vissuto - Pietro De Carli

21,25 IVA inclusa

€ 25,00

«Il libro di Pietro è molto bello. Racconta, senza retorica, di persone straordinarie, di eventi spesso drammatici e di un mondo, il continente africano, sconosciuto a molti dei cittadini di altri paesi della terra. Sconosciuto nella sua condizione reale, nelle grandi contraddizioni che lo caratterizzano e che esplodono tra enormi potenzialità e ancora più rilevanti bisogni».SERGIO COFFERATI«Questo libro è una generosa condivisione di conoscenze ed esperienze. Molti sono gli scenari e i personaggi descritti con ricchezza di dettagli e di riferimenti storici. La narrazione ci coinvolge e ci pone questioni diffi cili, attraverso il lungo e variegato percorso dell’autore in un inferno vasto, diffuso, che non ha neppure i gironi, e dal quale è uscito con la voglia di rimanervi per sempre, facendolo diventare testimonianza della sua vicinanza a moltitudini di persone che sembranodestinate a rimanere fuori dalla storia. Non era facile rimanere lucidi e vedenti seguendo quel percorso, Pietro De Carli vi è riuscito e mostra generosamente a tutti noi che è possibile fare altrettanto non solo in Africa ma anche a casa nostra».SILVANA ARBIAPietro De Carli nasce a Bertinoro (FC) il 15 marzo 1946 e laureato in scienze politiche indirizzo internazionale.Dopo aver consolidato esperienze professionali significative nel movimento cooperativistico, negli ultimi decenni ha coordinato, come esperto di cooperazione per il Ministero degli Esteri, programmi di emergenza e di cooperazione allo sviluppo in Afghanistan e in Mozambico, nonché progetti di emergenza umanitaria con organizzazioni non governative inSomalia, Sudan, Timor Est e Angola, in contesti dominati da confl itti armati.Autore di saggi sulla storia del movimento cooperativo e di alcuni libri di poesie, ha pubblicato un’analisi sulla complessa situazione afgana sulla base dell’esperienza vissuta in quel paese ha pubblicato un libro illustrato “Amicizia, friendship” (2007) edito dal Ministero degli Esteri, un libro “Afghanistan nella tempesta, la farsa della ricostruzione” (2011), due saggi sui flussi migratori: “Fuga a Occidente, migrazioni nella globalizzazione tra esplosione demografica e guerre di religione” (2016) e “Vite di mezzo, lo sfruttamento delle migrazioni” (2018).

-15%


Try Again l'arte della sopravvivenza - Vittoria Iorio e Giano Vander

11,82 IVA inclusa

€ 13,90

Fort Lauderdale, Florida.Gargo Owen, ex agente della DEA congedata con disonore,trascorre la propria vita tra eccessi ed espedienti illegali. Quando il fratello maggiore Alex, con cui i rapporti sono incrinati da tempo, si rivolge a lei per affidarle una missione impossibile, Gorgo chiede aiuto ai suoi ex amici e colleghi. In primis a Nidal, genio dell'informatica e hacker esperto, nonché suo amante.Il lavoro viene pianificato nei minimi dettagli, ma qualcosa va storto.E le conseguenze saranno devastanti,Vittoria Iorio e Giano Vander firmano un thriller in cui l'azione si mescola all'introspezione, il sangue al fango, la lucidità all'attundimento.Un romanzo che sa di assenzio: da mandare giù in un sorso solo, per poi attenderne gli effetti.

newcart.it Un eshop professionale completo a soli 49 euro l'anno con NewCart
Questo sito è presente su Offertissime.shop