Storia - Politica- Biografia

Enciclopedia Giuridica della Sovranità- Giuseppe Palma

€ 25,00 € 12,50 IVA inclusa

      L’«Enciclopedia Giuridica della Sovranità per un sano patriottismo costituzionale» è un’Opera enciclopedica che Giuseppe Palma aveva in mente già da diverso tempo, finché si è deciso – sacrificando per oltre un anno sia la famiglia che gli affetti più cari – di mettersi a lavoro e realizzare finalmente questo primo volume che a sua volta si suddivide in due parti: la Parte Prima raccoglie tre libri e un paper scritti e pubblicati da Palma dal 2014 al 2017 in ordine sia ai Principi Fondamentali della nostra Costituzione secondo quelle che furono le intenzioni dei Padri Costituenti, sia al difficile rapporto tra Costituzione e Trattati europei, oltre che all’incostituzionalità dell’eventuale realizzazione degli “Stati Uniti d’Europa” e al rapporto impossibile tra Costituzione e moneta unica europea; mentre la Parte Seconda raccoglie – sempre sui medesimi argomenti - alcuni degli scritti più incisivi dei giuristi Luciano Barra Caracciolo, Paolo Maddalena, Giuseppe Guarino, Paolo Becchi, Vladimiro Giacché, Marco Mori e Luigi Pecchioli. In Appendice, oltre ad ulteriori articoli di Palma sul rapporto tra Costituzione da un lato e Trattati europei, euro ed eventuali “Stati Uniti d’Europa” dall’altro (alcuni dei quali scritti insieme ad altri autori), è altresì riportato il testo integrale della nostra Costituzione. Sempre in Appendice, il lettore potrà consultare un disegno di legge costituzionale (il n. 2703/2017 – XVIIa Legislatura) interamente redatto da Giuseppe Palma, presentato in Senato (comunicato alla Presidenza) il 15 febbraio 2017 a firma di due senatrici della Repubblica, riguardante principalmente l’abrogazione del vincolo del pareggio di bilancio e la costituzionalizzazione dei “contro-limiti”, della piena occupazione e della preminenza dell’interesse nazionale. Per il prossimo anno dovrebbe uscire anche il secondo ed ultimo volume dell’Enciclopedia che riguarderà i tentativi di revisione costituzionale – quindi l’obiettivo dichiarato di costituzionalizzare i vincoli esterni – e l’approfondimento circa i principali profili di criticità della moneta unica europea, entrambi argomenti affrontati in questo primo volume ma che nel Volume II saranno approfonditi con gli scritti anche dei principali economisti italiani che nell’ultimo decennio ne hanno studiato tutti gli aspetti (vi saranno infatti gli scritti di Alberto Bagnai, Claudio Borghi, Antonio Maria Rinaldi, Paolo Barnard, Marco Cattaneo, Cristiano Manfré e altri). Ciò che serve al Paese in questo preciso momento storico, scrive Palma nell’introduzione, è risvegliare un sano patriottismo costituzionale.  La prefazione a questo primo volume dell’Enciclopedia è a cura di Paolo Maddalena, già vicepresidente della Corte costituzionale. Scrive Palma nell’introduzione: «Sono davvero contento che Paolo Maddalena abbia accettato di dedicare il suo tempo all’Opera, non solo perché siamo amici - e questo per me è motivo di orgoglio e di vanto -, ma anche perché era giudice della Corte costituzionale quando questa emanò l’importantissima sentenza n. 284/2007, la prima in ordine cronologico sui cosiddetti “contro-limiti”».

La rivoluzione francese ai giorni nostri- Giuseppe Palma

€ 20,00 € 16,00 IVA inclusa

Cos'è cambiato rispetto a poco più di duecento anni fa? L'Aristocrazia dell'Ancien Régime ha solo mutato pelle& i mostri dell'assolutismo e dell'élite finanziaria stanno tornando - vestiti da sedicenti "ambasciatori di civiltà" - per rendere nuovamente schiavi gli uomini liberi. L'Autore, attraverso l'avvincente Storia della Rivoluzione francese e del suo Diritto, dimostra i fallimenti della cultura del sospetto, delle logiche giustizialiste e di alcune politiche economiche, sociali e fiscali dei nostri tempi. Svolgendo un'analisi di tipo giuridico, Giuseppe Palma analizza anche alcuni dei più importanti provvedimenti legislativi della Francia rivoluzionaria comparandoli con talune aberrazioni legislative dei giorni nostri. Inoltre, attraverso uno studio approfondito dei principali processi sommari tenutisi in Francia nel 1793-94 (i processi a Luigi XVI, a Maria Antonietta, ai Girondini e a Georges Jacques Danton), l'Autore dimostra sia la pericolosità derivante dall'abbandono dei più importanti princìpi di civiltà giuridico-processuale, sia i danni causati alla libertà e alla democrazia da un uso improprio della giustizia al fine di eliminare l'avversario politico.

Tramonto Rosso- L'Africa che ho vissuto - Pietro De Carli

€ 25,00 € 21,25 IVA inclusa

«Il libro di Pietro è molto bello. Racconta, senza retorica, di persone straordinarie, di eventi spesso drammatici e di un mondo, il continente africano, sconosciuto a molti dei cittadini di altri paesi della terra. Sconosciuto nella sua condizione reale, nelle grandi contraddizioni che lo caratterizzano e che esplodono tra enormi potenzialità e ancora più rilevanti bisogni».SERGIO COFFERATI«Questo libro è una generosa condivisione di conoscenze ed esperienze. Molti sono gli scenari e i personaggi descritti con ricchezza di dettagli e di riferimenti storici. La narrazione ci coinvolge e ci pone questioni diffi cili, attraverso il lungo e variegato percorso dell’autore in un inferno vasto, diffuso, che non ha neppure i gironi, e dal quale è uscito con la voglia di rimanervi per sempre, facendolo diventare testimonianza della sua vicinanza a moltitudini di persone che sembranodestinate a rimanere fuori dalla storia. Non era facile rimanere lucidi e vedenti seguendo quel percorso, Pietro De Carli vi è riuscito e mostra generosamente a tutti noi che è possibile fare altrettanto non solo in Africa ma anche a casa nostra».SILVANA ARBIAPietro De Carli nasce a Bertinoro (FC) il 15 marzo 1946 e laureato in scienze politiche indirizzo internazionale.Dopo aver consolidato esperienze professionali significative nel movimento cooperativistico, negli ultimi decenni ha coordinato, come esperto di cooperazione per il Ministero degli Esteri, programmi di emergenza e di cooperazione allo sviluppo in Afghanistan e in Mozambico, nonché progetti di emergenza umanitaria con organizzazioni non governative inSomalia, Sudan, Timor Est e Angola, in contesti dominati da confl itti armati.Autore di saggi sulla storia del movimento cooperativo e di alcuni libri di poesie, ha pubblicato un’analisi sulla complessa situazione afgana sulla base dell’esperienza vissuta in quel paese ha pubblicato un libro illustrato “Amicizia, friendship” (2007) edito dal Ministero degli Esteri, un libro “Afghanistan nella tempesta, la farsa della ricostruzione” (2011), due saggi sui flussi migratori: “Fuga a Occidente, migrazioni nella globalizzazione tra esplosione demografica e guerre di religione” (2016) e “Vite di mezzo, lo sfruttamento delle migrazioni” (2018).

newcart.it Un eshop professionale completo a soli 49 euro l'anno con NewCart
Questo sito è presente su Offertissime.shop